The Crew beta: Atto secondo

The_Crew_2Eccomi nuovamente qui a scrivere di The Crew beta. Come preannunciato quest’ultima settimana di agosto coincideva anche con la seconda sessione di closed beta per la nuova ip di Ubisoft, riservata ancora una volta solo agli utenti pc. Oltre ai precedenti partecipanti automaticamente riammessi, al terzo giorno l’azienda ha intrapreso una lodevole iniziativa: ad alcuni utenti è stata inviata un’email contente ben tre codici da condividere con chi si desiderava, permettendo così di far partecipare gli amici e soprattutto poter formare “la Crew”; noi li abbiamo usati per far partecipare uno dei nostri lettori, un altro redattore di L4N e instaurare una cooperazione con Random Gameplay invitando uno dei loro redattori a partecipare insieme a noi (in calce trovate la loro videorecensione).

Mustang-GT-500-reappears-in-the-latest-screenshot-from-The-Crew
Automaticamente, al primo avvio, il gioco ha resettato tutti i progressi fatti precedentemente ed ha scaricato un pacchetto di poche centinaia di megabyte contenente le modifiche fatte; a questo punto ecco che il gioco si avvia e si riprende ancora una volta una piccola sessione scriptata di gare obbligatorie per poi essere nuovamente liberi di esplorare tutto il territorio e a propria discrezione proseguire le missioni per la storia principale o completare le migliaia di missioni secondarie opzionali.
The-CREW_screen_DownTheDrain_e3_2014_147806
Ormai pratico dell’interfaccia di gioco, dei comandi e delle meccaniche sono partito subito per l’esplorazione, questa volta con l’obiettivo da prima di verificare le migliorie ed i fix apportati e subito dopo iniziare a salire di livello e analizzare una parte più tecnica del gioco.
Sin da subito è evidente come sia stato fatto del lavoro sull’handling dei veicoli: ora sono molto più stabili e controllabili.
Un’altra cosa notata sin da subito è il gigantesco cambiamento nella visuale interna l’abitacolo; da classica visuale statica, ora c’è tanta dinamicità che si nota e agevola molto la guida oltre a dare un’impronta più simulativa: se sterziamo, la visuale ruota per seguire la traiettoria che vogliamo prendere ed in generale permette di seguire sempre la strada, indipendentemente dall’orientamento dell’auto rispetto ad essa.
Il piano tecnico/hardware è quello dove ho potuto notare le maggiori modifiche: il frame rate è stato reso molto più stabile, risolti moltissimi problemi grafici che si verificano in particolari circostanze e in generale l’interazione tra motore di gioco e l’elaborazione curata dalla scheda video. Non da meno è stato finalmente sistemato il sistema di chat vocale che puntualmente infastidiva di i giocatori connessi anche se non erano in squadra, con fruscii e trasmissioni involontarie, costringendo quindi a silenziare manualmente e di continuo i giocatori nelle vicinanze.
Comunque per tutta la lista dei miglioramenti vi rimando al ChangeLog ufficiale di Ubisoft.

TheCrew 2014-08-27 16-12-26-20
Purtroppo rimane ancora una cattiva gestione della fisica in generale, l’IA soffre ancora di tanti problemi, in special modo quella della polizia che è decisamente troppo permissiva nel comportamento da tenere e facilmente seminabile; inoltre, nonostante il lavoro già svolto, la guidabilità dei veicoli resta ampiamente migliorabile.

TheCrew 2014-08-27 15-29-32-76
Tuttavia devo ammettere che questi miglioramenti giungono abbastanza inaspettati. Nel mese che ha separato queste due beta non mi sarei mai e poi mai aspettato che riuscissero davvero a migliorare il gioco tanto quanto è adesso; inoltre la grande sopresa dei codici da distribuire è stato un extra ancora più inaspettato, ma ancora più gradito e soddisfacente.
Supponendo che l’impegno messo in queste cinque settimane (per altro periodo di vancanze e chiusura degli uffici) venga esteso fino alla cosiddetta fase Gold, ovvero l’inizio della produzione di massa dei supporti da distribuire poi ai rivenditori, sono sicuro che questo gioco diventerà decisamente un grande titolo; ma non solo, in tutto questo vedo una casa produttrice che nonostante gli ultimi anni di declino qualitativo dei suoi prodotti vuole assolutamente un riscatto nella visione di noi giocatori e questo mi fa ancora più piacere.

In conclusione vi lascio la videorecensione di Ruka per Random Gameplay, oltre a qualche video registrato in questi giorni e la playlist dove trovare tutto quello che ho registrato.


Clicca qui per la Playlist video.

Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di Left4Nerd di http://www.left4nerd.altervista.org
sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione -Condividi allo stesso modo (BY-SA) 3.0 Italia License.