L’Universo DC si espande: andiamo a Gotham!

Gotham_(serie_televisiva)

Iniziata tre giorni fa negli States su FOXGotham è la nuova serie tv che sta facendo discutere il mondo. Perché?, vi starete domandando (se già non la conoscete). Ebbene, perché Gotham è Batman senza BatmanÈ una storia di origini che, come molte altre trasposizioni che abbiamo avuto modo di vedere negli anni, prende il via dall’omicidio di Thomas e Martha Wayne; mentre di norma ci aspetteremmo un flash forward, però, Gotham rimane ancorata in quel presente, lasciando Bruce alle cure di Alfred, e consegnandoci come protagonista il nuovo detective in città James Gordon. Con queste premesse, sembra di avere a che fare con un serial poliziesco, che ci promette di svelare non solo il passato di Gordon e di Batman, ma anche di molti villain di questo universo. Alla luce del primo episodio, ecco a voi i 5 motivi per cui dovreste dare una possibilità a questa serie!

  1. gotham-serie-fox-1Bruno Heller, il produttore, già conosciuto per l’ottimo The Mentalist, di cui ha scritto alcuni tra i migliori episodi. Ha deciso di scommettere su questa nuova serie, e noi vogliamo dargli fiducia: è evidente che ci crede sul serio. Io con lui!
  2. La regia di Danny Cannon, nonostante alcuni momenti di dubbio gusto, ci regala alcune riprese estremamente interessanti, e merita quantomeno una certa attenzione.
  3. Harvey Bullock è il partner di James Gordon: detective di Gotham, Bullock non è mai stato trasposto in tv o al cinema prima. Interpretato da Donal Logue, ha sviluppato una moralità dubbia, quantomeno complessa. Lui sa già come vivere e sopravvivere a Gotham, al contrario del novellino Gordon (Ben McKenzie), e da questa base si svilupperà il loro rapporto lavorativo. Anche l’approccio su altri personaggi, come Alfred (Sean Pertwee), è curioso, fedele ai fumetti ma diverso da come siamo abituati a vederlo tra tv e cinema. Thumbs up.
  4. I villain. Gotham ci dona un ottimo personaggio originale, Fish Mooney, intenzionata a scalare e far sua la malavita della città, ma ovviamente non si accontenta, anzi. Nel primo episodio possiamo già riconoscere Pinguino, l’EnigmistaPoison IvyCatwoman, e molti altri troveranno il loro spazio. Per ora, la performance più intrigante è quella del semi-sconosciuto Robin Lord Taylor, un giovane Oswald Cobblepot estremamente ben caratterizzato. Chiaramente, il personaggio su cui siamo più curiosi, e che da solo rischia però di rovinare tutto, è il già confermato Joker.
  5. Gotham: la città è viva. A metà tra New York, dove la serie è filmata, e una città di fantasia, sfrutta interni ottimamente realizzati e un’atmosfera cupa al punto giusto negli esterni, tra vicoli bui, tetti e scale d’emergenza. Il lavoro fatto sugli effetti visivi contribuisce dall’alto a rendere Gotham una città credibile, la mafia di Don Falcone le dà vita dal basso.Gotham-foto

Il primo episodio ci ha lasciati forse non entusiasti al 100%, ma se non altro soddisfatti e intrigati da questa nuova serie ambientata nell’universo DC. Con una prima stagione di 16 episodi, ci accompagnerà per diversi mesi, dopo il buon riscontro del primo episodio in patria. In Italia, la serie arriverà con le prime due puntate su Italia 1 tra appena una quindicina di giorni, il 12 ottobre, per poi però proseguire sul canale Premium Action.

E voi, avete visto il primo episodio di Gotham? Cosa ne pensate?
Fatecelo sapere nei commenti!

Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di Left4Nerd di http://www.left4nerd.altervista.org
sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione -Condividi allo stesso modo (BY-SA) 3.0 Italia License.